7 consigli per dormire in aeroporto

22:44:00

Passare del tempo in aeroporto, si sa, non è mai troppo piacevole. Presi dalla voglia di arrivare a destinazione si vorrebbe partire subito senza dover aspettare neanche un minuto.
A volte però capita di doverci rimanere per davvero tanto tempo, prima di un volo intercontinentale o a causa di uno scalo. Può addirittura capitare di dover trascorrere un'intera notte in aeroporto per via di una infelice coincidenza. Si può sempre alloggiare in un hotel nelle vicinanze ma se si vuole risparmiare sul budget rimanere in aeroporto è sicuramente la soluzione più conveniente.
Recentemente mi sono trovato proprio in questa situazione e ho trascorso una notte all'aeroporto di Bruxelles-Charleroi. I grandi aeroporti sono attrezzati con stanze apposite, affitto di brandine o comunque degli spazi più o meno comodi dove dormire. Nel mio caso l'aeroporto era molto piccolo e mi sono dovuto arrangiare in qualche modo.
Le prime domande che vengono in mente sono "posso davvero dormire in un aeroporto? Come? Cosa devo portare con me?"

Ecco quindi qualche consiglio per coloro che si apprestano ad affrontare l'avventura di una notte in aeroporto.


1. In molti aeroporti le sedie nelle sale d'attesa sono intervallate dai poggia braccio e vi sconsiglio di passare la notte seduti perché fareste molta fatica a chiudere occhio. Fate quindi un giro di perlustrazione e trovate il posto che più vi aggrada per sdraiarvi. La cosa migliore è riuscire a portarsi in valigia un sacco a pelo ma in casi estremi anche un telo, per non sdraiarsi direttamente per terra, va bene.

2. oggetti utili da avere con sé:
_ para occhi o qualunque altra cosa possa ripararvi gli occhi dalle luci sempre accese;
_ un cuscino gonfiabile sarebbe perfetto ma anche una felpa arrotolata può andar bene come poggia testa;
_ cuffie, anche di notte l'aeroporto è rumoroso;
_ una bottiglietta d'acqua e qualche snacks se vi viene un attacco di fame notturno. Potete prenderli alle macchinette o ai bar prima che chiudano;
_ qualche svago nel caso in cui proprio non riusciate a dormire ad esempio riviste, un libro o dei cruciverba;
_ carica cellulare portatile.


3. in qualunque aeroporto vi troviate e qualunque giorno sia non sarete certamente gli unici a passare la notte in aeroporto. Se viaggiate da soli quindi vi consiglio di stare non troppo lontano da altri viaggiatori, con cui potete scambiare quattro chiacchiere e chiedere un aiuto in caso di necessità.

4. attenzione se viaggiate da soli a tenere sempre sottocchio le vostre valige. Se le lasciate incustodite potrebbero destare sospetto, per questo portatele sempre con voi. Mentre dormite cercate di tenerle a contatto in modo che se qualcuno dovesse malauguratamente provare a prenderle ve ne accorgereste.

5. indossate vestiti comodi. Potete anche cambiarvi in bagno ed indossare ad esempio dei pantaloni della tuta. In aeroporto a causa dell'aria condizionata fa sempre abbastanza freddo quindi abbiate sempre a portata di mano una felpa o qualcosa per coprirvi.

6. è molto probabile che circa un'ora prima della partenza del primo volo schedulato una guardia venga a svegliarvi per farvi alzare. A quell'ora infatti l'aeroporto comincia a riempirsi e non è più possibile rimanere per terra. Se il primo volo è proprio il vostro puntate una sveglia per sicurezza.

7. Ultimo consiglio, forse scontato ma sempre meglio ricordarlo, è fondamentale avere con se una carta di credito per affrontare qualsiasi tipo di emergenza che vi impedisca di fermarmi in aeroporto. Perciò è ugualmente importante avere pronto un piano B, quindi date un'occhiata prima di partire a qual è l'hotel più vicino all'aeroporto.

Esiste un sito specializzato sul dormire in aeroporto dove potete trovare consigli specifici su come passare al meglio la notte in quasi tutti gli aeroporti del mondo, con statistiche, immagini e classifiche: www.sleepinginairports.net

Quanti di voi si sono trovati in questa situazione? Avete voglia di raccontarmi la vostra esperienza aggiungendo magari qualche altro consiglio?

You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Follow us on Facebook

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.