6 cose da fare gratis a Montpellier

10:39:00

I miei frequenti viaggi in quel di Montpellier, nel sud della Francia, mi portano a scoprire ogni volta qualcosa di nuovo.
Vi avevo già raccontato cosa fare e vedere in città e nei dintorni in questo post.
Ora vi voglio invece dare 6 suggerimenti su cosa fare GRATIS se vi trovate qui.

1. Parco zoologico
Non mi era mai capitato di trovare uno zoo ad ingresso gratuito. Ebbene a Montpellier esiste, è un bellissimo parco zoologico dove passeggiare tranquillamente ammirando tante specie diverse di animali provenienti da tutto il mondo. Lo consiglio a tutti, non solo a famiglie con bambini.
Il bello è che gli animali, di cui si trovano più esemplari per ogni specie, non sono chiusi in gabbia ma in ampi recinti dove hanno libertà di muoversi e giocare tra loro. Potrete vedere da vicino giraffe, rinoceronti, leoni, orsi e zebre per citarne solo alcuni.










L'unica zona a pagamento del parco è la serra amazzonica.
Lo zoo si trova in Avenue Agropolis 50 e potete lasciare l'automobile gratuitamente al parcheggio situato di fronte all'entrata. Potete raggiungerlo comodamente anche con i mezzi: prendere la linea 1 del tram e scendere alla fermata "Saint-Eloi"; da qui prendere il bus "La Navette" in direzione università, e scendere davanti all'ingresso dello zoo (fermata "zoo").
All'ingresso si trova un punto di ristoro fornito di cibi e bevande.
Tutte le informazioni potete trovarle sul sito ufficiale

2. Orto botanico
Nel centro di Montpellier, a due passi dalla Promenade du Peyrou si trova un bellissimo giardino.
Ad ingresso gratuito, è l'orto botanico più antico di Francia (fondato nel 1593) ed ospita oltre 2.000 specie vegetali, soprattutto flora mediterranea.
Nel giardino si trovano anche alcune serre tra cui la Serra Martins al cui interno si trova una collezione di oltre 400 piante grasse provenienti da tutto il mondo.
Il giardino apre tutti i giorni alle 12:00 tranne il lunedì, giorno di chiusura.








3. Spiagge
Montpellier ha la fortuna di trovarsi ad appena una decina di chilometri dal mar Mediterraneo dove si possono trovare lunghissime distese di spiagge libere. Le più vicine al centro città sono quelle di Palavas e di Carnon, due piccoli paesini di pescatori che d'estate diventano località di villeggiatura. Trovandoci non distanti dalla Costa Azzurra il mare è limpido e pulito.
Se potete vi consiglio di aspettare qui il tramonto, sempre molto spettacolare.
Particolare è la strada per arrivarci, che attraversa enormi paludi abitate da fenicotteri rosa.





4. Pic Saint-Loup
All'incirca equidistante dal centro di Montpellier si trova, oltre al mare, la montagna.
Visibile distintamente dalla Promenade du Peyrou, si tratta del Pic Saint Loup che dall'alto dei suoi 658 metri offre panorami spettacolari che si spingono fino al mar Mediterrano.
Per arrivarci seguite le indicazioni per Cazevieille, un piccolissimo villaggio ai piedi della montagna. Qui si trova un parcheggio gratuito da cui parte un piacevole sentiero di circa 3 chilometri che vi porterà sulla vetta. Il sentiero non è troppo impegnativo e impiegherete circa 1 ora e mezza a percorrerlo. Solo l'ultimo quarto d'ora è un po' più ripido ma fidatevi che la vista che vi aspetta vale ogni sforzo.
Portatevi qualcosa da mangiare e gustatevi un bel pic-nic panoramico, se non soffrite di vertigini potete appostarvi proprio sullo strapiombo e vi sembrerà di volare!
Qui sulla cima, oltre ad una grossa croce, si trova la cappella di San Giuseppe.












5. Cattedrale di Maguelone
La cattedrale si Maguelone, risalente al XII secolo, sorge vicino a Palavas, poco distante dal mare, su una sorta di isoletta al centro di una palude. E' raggiungibile a piedi percorrendo piccoli lembi di terra dopo aver lasciato la macchina al parcheggio gratuito nei pressi della cattedrale.
Il panorama circostante è ricco di vigneti attraversati da piste ciclabili e paludi con gli immancabili fenicotteri rosa. Vi consiglio di non percorrere la stessa strada che avete fatto all'andata per tornare alla macchina ma di seguire un sentiero che scende verso la spiaggia attraversando proprio queste lagune.





6. Mercato Les Arceaux
L'ultimo consiglio è di visitare il sabato mattina il mercato che si svolge nel quartiere Les Arceaux proprio sotto l'acquedotto romano.
Qui contadini locali e la gente del posto vendono un vasto assortimento di prodotti biologici e alimentari in generale: il rinomato formaggio francese, l'altrettanto celebre baguette e pane di ogni tipo, polli alla brace, una grande varietà di olive ed infine si trovano anche irresistibili bancarelle di dolci. Una gioia per gli occhi e anche per il palato se acquisterete alcune di queste prelibatezze.






You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Follow us on Facebook

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.