Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Trasferirsi in Australia: cosa fare la prima settimana

In questo post vogliamo condividere con voi le nostreprime settimane in Australia, i piccoli passi burocratici necessari per iniziare una splendida esperienza nella terra dei canguri e le sensazioni del vivere a testa in giù.
esperienze di queste

10 interessanti curiosità tra geografia e turismo

Oggi vogliamo condividere con voi alcune curiosità geografiche e turistiche del nostro pianeta che ci hanno sempre intrigato e che pensiamo possano interessare anche voi.

Alcune di queste ce le aspettavamo mentre altre ci hanno proprio stupito a cominciare dalla prima.

Parigi: itinerario per gli amanti dei libri

Visitando una città straniera mi ritrovo sempre ad essere affascinata dalle librerie, scrigni di sapienza e fantasia... a maggior ragione quando la città in questione è Parigi!
Ecco allora un itinerario adatto a tutti gli amanti del libri per passare un piacevole pomeriggio nella capitale francese.

librerie a Parigi

Trasferimento dall'aeroporto di Beauvais a Parigi

Oggi vogliamo raccontarvi in modo semplice e chiaro come raggiungere il centro di Parigi dall'aeroporto di Beauvais, lo scalo parigino di Ryanair.

Con la nota compagnia low cost irlandese si possono trovare incredibili offerte per raggiungere la capitale francese, con il solo inconveniente che l'aeroporto d'arrivo si trova a circa 1 ora e 30 minuti a nord della città.

Cosa fare a Valencia: 5 luoghi da non perdere

Ecco i 5 luoghi da includere nel vostro itinerario se state organizzando un viaggio a Valencia.

La città ha una dimensione tale da permettere un viaggio toccata e fuga, un'evasione dalla routine di tutti i giorni o dal capo che vi stressa, a prezzi davvero contenuti.
Noi abbiamo visitato questa città per soli due giorni, sufficienti per vedere tutte queste attrazioni con i ritmi rilassati tipici dell'Andalusia.

Fly Emotion, volare in Valtellina

Hai sempre sognato di provare il brivido del volo ma non hai abbastanza coraggio per lanciarti con il paracadute? Allora Fly Emotion, in Valtellina, è proprio ciò che fa per te!

Patrizia ha ricevuto per il suo compleanno una gift card per un volo di coppia, un'idea originale per un regalo ai vostri amici.

Cosa fare in provincia di Brescia: 10 esperienze da non perdere

Da bresciani doc oggi vogliamo portarvi alla scoperta di alcune bellezze della provincia di Brescia.

Brescia e la sua vasta provincia racchiudono al loro interno una grande varietà di eccellenze riconosciute a livello internazionale collocandosi tra le prime 10 province italiane per numero di arrivi e presenze turistiche e al secondo posto in Lombardia dopo Milano.

Tra laghi, montagne, arte, enogastronomia, ghiacciai e cultura ce n'è davvero per tutti i gusti.

Viaggi low cost: come trovare l'alloggio

Terza puntata della serie "viaggi low-cost". Dopo avervi raccontato di come scegliere la meta e il mezzo di trasporto oggi parliamo di come trovare l'alloggio.

airbnb san francisco
Il nostro Airbnb a San Francisco

Monte Isola: cosa vedere sulla perla del lago d'Iseo

Oggi vi parliamo di cosa fare e vedere a Monte Isola, una vera e propria perla bresciana e del lago d'Iseo.

Viaggi low cost: trovare il mezzo di trasporto

Oggi per la serie "viaggi low-cost" parliamo della scelta del mezzo di trasporto.
La settimana scorsa vi avevamo parlato di come scegliere una meta low-cost, il prossimo passo è raggiungere la meta.

scegliere il mezzo di trasporto

Sentiero delle Cascate: trekking tra Franciacorta e lago d'Iseo

Siete alla ricerca di escursioni da fare in Franciacorta o nei dintorni del lago d'Iseo? Perfetto, il sentiero delle Cascate di Monticelli Brusati è proprio quello che fa per voi!

Questa piacevole e avventurosa escursione, adatta a tutti, si insinua nella stretta valle di Gaina, un piccolo canyon che separa il rinomato territorio della Franciacorta dal lago d'Iseo.

Circondati dalla natura scoprirete un luogo davvero unico, non molto distante anche dal centro della città di Brescia.

Viaggi low cost: come scegliere la meta

Sempre più spesso amici, parenti e conoscenti ci chiedono consigli su come prenotare e organizzare un viaggio in modo autonomo, senza dover andare in agenzia, e cercando di contenere i costi.

scegliere la meta del viaggio

Parlando con loro abbiamo capito che ciò che per gli "addetti ai lavori" può sembrare scontato in realtà non lo è per tutti. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere qualche post che speriamo possano essere utili a chiunque si appresti ad organizzare una vacanza.

Perché non rinunciare ai viaggi a causa degli attentati terroristici

Oggi non leggerete le parole di Matteo bensì le mie: sono Patrizia, fedele compagna di viaggio del vostro blogger preferito. Ho seguito e sostenuto Scatti&Bagagli sin dall'inizio, soprattutto curandone la veste grafica, ma solo ora ho voluto far sentire la mia voce con un post.

Esordirò con un tema di cui mi sembra non si sia parlato abbastanza, per nulla semplice ma che mi sta veramente a cuore.

In questi ultimi mesi, la preoccupazione di amici e parenti è giunta alle mie orecchie. Vivendo in questo momento in Francia spesso mi chiedono: Come va lì? Che aria tira? Hai paura? Non è il momento giusto per essere in Francia eh...

Ci sono vari motivi per cui non bisogna smettere di viaggiare a causa degli attacchi terroristici e vorrei che queste poche righe fossero uno spunto di riflessione nel momento in cui, cornetta in mano, state per annullare il vostro viaggio per le vacanze o, indice sul mouse, state esitando sull'ultimo click di conferma.

viaggiare sempre

Iniziamo dai numeri (il mio background scientifico non mi lascia mai in pace).

A livello di probabilità statistica non si è più al sicuro stando a casa che non in viaggio.

Il rischio di essere vittime di un attacco terroristico è minuscolo (una persona su 20 milioni) considerando per esempio gli incidenti stradali (una persona su 19.000) o perfino l’essere colpiti da un fulmine (una persona su 5.5 milioni).*

Ci sono motivi psicologici per cui si ha più paura di un attacco terroristico rispetto a quanto sia logicamente sensato. Abbiamo più paura dei rischi nuovi, sconosciuti rispetto ai rischi che si vivono nel quotidiano.

Ma ricalibriamo la nostra prospettiva.

Partiamo da un caso banale: quante persone vedete sulla spiaggia abbrustolirsi come lucertole all’ora di punta? Quando si pianificano le proprie vacanze si è così concentrati a valutare i rischi catastrofici (come gli attacchi terroristici) che i rischi quotidiani sembrano banali. Eppure è molto più probabile scatenare tumori cutanei (tra più diffusi in assoluto) a causa di esposizioni prolungate al sole rispetto all'essere coinvolti in una catastrofe.

Sappiate che mentre Parigi subiva l’attacco terroristico del Bataclan il 13 novembre scorso con un bilancio di 130 vittime, quello stesso 13 novembre, il cancro ha riscosso circa il triplo delle vittime considerando solo i cittadini francesi. Impressionante eh?!

Non lasciatevi scoraggiare dai telegiornali e non fatevi condizionare dalla stampa o da internet, non lasciate che la paura vi immobilizzi.

In ogni caso viaggiate con consapevolezza, come sempre: guardate il telegiornale per restare al corrente delle notizie e informatevi sui numeri di emergenza locali (112 è il numero centralizzato europeo).

Non si può sapere quale paese è più sicuro di un altro e non si può fare troppo affidamento agli eventi del passato quindi il mio consiglio per i vostri prossimi viaggi è:

spalmatevi una buona protezione solare e guidate con prudenza!

non rinunciare ai viaggi a causa degli attentati terroristici

PS: vi prometto che la prossima volta che metto mani sulla tastiera sarà per un post più leggero e piacevole ;)

Alla prossima!

Pat

Dormire in aeroporto: 7 utilissimi consigli

Passare del tempo in aeroporto, si sa, non è mai troppo piacevole. Presi dalla voglia di arrivare a destinazione si vorrebbe partire subito senza dover aspettare neanche un minuto.

A volte però capita di doverci rimanere per davvero tanto tempo, prima di un volo intercontinentale o a causa di uno scalo.
Può addirittura capitare di dover trascorrere un'intera notte in aeroporto per via di una infelice coincidenza.
Si può sempre alloggiare in un hotel nelle vicinanze ma se si vuole risparmiare sul budget rimanere in aeroporto è sicuramente la soluzione più conveniente.

Itinerario in Provenza: cosa vedere nella regione della lavanda

Per festeggiare il nostro 6° anniversario abbiamo deciso di trascorrere un weekend in Provenza e ora vogliamo condividere con voi il nostro itinerario mostrandovi 6 posti che non potete assolutamente perdere e cosa vedere nella regione della lavanda!

La Provenza, regione della Francia meridionale famosa soprattutto per le meravigliose distese di lavanda, affascina da sempre persone da tutto il mondo.

Montpellier: 6 cose da fare gratis

Siete pronti a scoprire tutto ciò che si può fare gratis a Montepellier?

Durante i 7 mesi che Patrizia ha trascorso a Montpellier, nel sud della Francia, abbiamo avuto modo di scoprire, ogni volta che andavo a trovarla, qualcosa di nuovo.


Ora vi vogliamo invece dare altri suggerimenti per una vacanza davvero low cost!

Brescia: cosa vedere nel centro storico

Dopo aver visitato e fotografato città e luoghi sparsi per il mondo, vogliamo dare alla nostra città il risalto che si merita mostrandovi tutto quello che c'è da fare e vedere nel centro storico di Brescia.
Da sempre infatti, passeggiando per le vie del centro storico di Brescia, pensiamo a quante bellezze artistiche e architettoniche questa città ha da offrire.

Cosa vedere a Roma in 1 giorno: l'itinerario a piedi perfetto

Oggi vogliamo parlarvi di Roma, una città unica al mondo, la nostra capitale, la cosiddetta "città eterna", e del perfetto itinerario per visitarla a piedi in 1 giorno.

E' ovviamente una città che necessita di molto più tempo per essere visitata e scoprirne tutte le meraviglie che si sono accumulate in secoli di storia.

The Floating Piers, l'opera di Christo per scoprire Monte Isola

Qualche domenica fa sono stato a Monte Isola, l'isola lacustre più grande d'Italia e dell'Europa centro-meridionale che sorge al centro del lago d'Iseo, in provincia di Brescia.

Dove mangiare a Montpellier: 7 posti da non perdere!

In questo articolo troverete 7 posti imperdibili dove mangiare a Montpellier e dintorni, che possono soddisfare i palati più diversi.

Patrizia avendo vissuto per circa 7 mesi a Montpellier, affascinante cittadina del sud della Francia distante appena una decina di chilometri dal mar Mediterraneo, ha avuto modo di scoprire tanti posti deliziosi dove andare a mangiare.


DOVE MANGIARE A MONTPELLIER


1. Brasserie du Théâtre

Se siete alla ricerca di un ambiente elegante e volete vivere l'esperienza di una vera Brasserie francese non c'è niente di meglio della Brasserie du Théâtre, situata proprio accanto all'Opéra di Montpellier e a due passi da Place de la Comédie.

Ovviamente il prezzo è un po' più alto rispetto agli altri locali che andremo a suggerirvi ma è ripagato da piatti tanto raffinati quanto buoni!

Brasserie du Théâtre mangiare montpellier


2. Il mercato nel quartiere "Les Arceaux"

Un appuntamento imperdibile è quello con il mercato che ogni sabato mattina si tiene nel quartiere Les Arceaux, proprio sotto l'acquedotto romano.

Qui contadini locali e gente del posto vendono un vasto assortimento di prodotti biologici e alimentari in generale: il rinomato formaggio francese, l'altrettanto celebre baguette e pane di ogni tipo, polli alla brace, una grande varietà di olive ed infine si trovano anche irresistibili bancarelle di dolci. 

Vi aspettano prodotti freschi e genuini che vi faranno subito salire l'appetito, vi consigliamo davvero di andarci se ne avete l'occasione!

mercato les arceaux mangiare a montpellier


3. Le Bourgeon

Se volete immergervi in un ambiente rustico molto carino e con cibi biologici, Le Bourgeon è quello che fa per voi.
Il piatto forte del locale è l'hamburger, rivisitato e 100% biologico. Sia la carne che le verdure provengono da aziende agricole regionali. Ottimo anche l'hamburger vegan!

Questo ristorante è ideale anche per intolleranti al lattosio in quanto tutti gli hamburger possono essere personalizzati con formaggio senza lattosio.

Potrete accompagnare i vostri piatti con buoni vini e birre sempre biologiche.

I dolci cambiamo in continuazione, se vi capita non perdetevi il fondant au chocolat.


4. The Beehive

Se avete voglia di un buon Fish&Chips in un pub in pieno stile british andate al The Beehive!

Ottimi sono anche gli hamburger (c'è anche vegan) e ovviamente la selezione di birre.

Il locale si trova nel quartiere dell'Eglise Saint-Roch, particolarmente ricco di ristoranti e bar di ogni tipo.

the beehive pub montpellier


5. Crêperie C Breizh

Come tutti sanno le crêpes sono un piatto tipico francese e quindi se andate a Montpellier non potete non assaggiarle.
Il posto che vi consigliamo dove potete gustarne di buonissime è la Crêperie C Breizh, in pieno centro storico.

Ottime sia le crêpes salate sia quelle dolci! Una vera libidine, per gli occhi e per il palato!

Crêperie C Breizh mangiare montpellier           Crêperie C Breizh mangiare montpellier


6. Georges Café

Uno dei tanti Salon de Thè, locali tipicamente francesi, presenti a Montpellier è il Georges Café. Situato nella via principale del centro storico, vi si accede da un portone che immette in un bel cortile con tante piante che creano un'atmosfera rilassante.

Qui si trova un'infinita varietà di tè e di caffè che vi consigliamo di accompagnare con i loro dolci fatti in casa, tutti molto golosi!


7. Anisette & Brochettes

Uscendo dal centro di Montpellier e andando verso la costa, si raggiunge Carnon, un piccolo paesino affacciato sul mare con una bella spiaggia.

Qui abbiamo scoperto questo locale, Anisette & Brochettes, la cui caratteristica è di servire i cibi sotto forma di spiedini, brochettes appunto.
Assolutamente imperdibili sono quelli a base di pesce ma c'è comunque una vasta scelta anche per la carne.

D'estate si può godere di un bello spazio esterno per mangiare all'aperto, che viene poi chiuso e inglobato all'interno durante l'inverno. 
Ricordatevi di terminare il pranzo con una deliziosa mousse au chocolat!

Il bello è che dopo il pasto vi basterà percorrere una decina di metri per ritrovarvi sulla spiaggia.

Anisette & Brochettes mangiare montpellier


Nella cartina seguente sono segnati i posti che vi abbiamo appena consigliato:




Montpellier si presta anche ad una vacanza low cost, ecco 6 cose da fare gratis a Montpellier!

Per qualsiasi altra informazione scriveteci :)

Alla prossima!

Mat & Pat

San Vito lo Capo: cosa vedere nei dintorni

In questo post vogliamo parlarvi di cosa fare a San Vito lo Caponota località siciliana famosa soprattutto per la sua spiaggia, da sempre considerata tra le più belle d'Italia.

Situato nella parte nord-occidentale della Sicilia, offre non solo un mare cristallino ma, nel raggio di pochi chilometri, anche molte altre attrazioni in grado di soddisfare i vostri desideri storico-culturali, naturalistici e culinari.

spiaggia san vito lo capo

USA road trip: Grand Canyon, Santa Monica & San Diego

Eccoci arrivati all'ultima parte del nostro road trip alla scoperta del west degli Stati Uniti.


STATI UNITI ON THE ROAD

Le puntate precedenti:

San Francisco

Yosemite National Park

Death Valley e Las Vegas


C'eravamo lasciati sulla Historic Route 66, precisamente a Williams, paesino scelto come punto d'appoggio per la visita al Grand Canyon National Park, tra le mete più attese del viaggio.
La scelta si è rivelata perfetta in quanto il paese è molto caratteristico e in posizione ottimale per raggiungere il South Rim del Grand Canyon.

Abbiamo soggiornato al Super 8 Williams Motel, consigliatissimo per rapporto qualità prezzo.

Cosa e dove mangiare a Budapest spendendo poco

In questo articolo vi vogliamo consigliare alcuni posti dove andare a mangiare durante la vostra visita di Budapest e alcuni cibi che non potete assolutamente perdere.

Vi abbiamo già raccontato e mostrato cosa fare e vedere a Budapest.

Ma parliamo di cibo. Vi diciamo subito che a Budapest si può mangiare davvero molto bene spendendo poco, in ristoranti che per qualità del locale e dei piatti, sarebbero inavvicinabili in in moltissime altre città europee.


Sorprendente Budapest: cosa vedere in 3 giorni

Leggendo questo post capirete perché vi stiamo assolutamente consigliando di inserire Budapest tra le vostre prossime mete, e cosa fare e vedere una volta raggiunta.

Per festeggiare il mio compleanno e inaugurare il nuovo anno nel migliore dei modi Patrizia ha avuto la fantastica idea di andare a visitare una capitale europea.
Abbiamo volato per la prima volta nell'est Europa, destinazione Budapest!

Siamo rimasti incredibilmente sorpresi dalla bellezza di questa città, spesso definita come la "Parigi dell'Est".

USA road trip: Death Valley, Las Vegas e Route 66

C'eravamo lasciati allo Yosemite National Park, una meta imprescindibile di un viaggio on the road nel west degli Stati Uniti.

Dopo aver trascorso la notte a Lee Vining, all'entrata est del parco, ripartiamo da qui verso altre incredibili mete, come la Death Valley e Las Vegas!