San Vito lo Capo, oltre la spiaggia c'è di più!

14:34:00

Buongiorno a tutti! Con il sopraggiungere della primavera viene voglia di cominciare a pensare alle vacanze e al mare. Per questo motivo voglio parlarvi di una nota località siciliana famosa soprattutto per la sua spiaggia, da sempre considerata tra le più belle d'Italia. Molti di voi avranno già capito che sto parlando di San Vito lo Capo. Situato nella parte nord-occidentale della Sicilia, non offre solo un mare cristallino ma, nel raggio di pochi chilometri, anche molte altre attrazioni in grado di soddisfare i vostri desideri storico-culturali, naturalistici e culinari.
Innanzitutto per raggiungere San Vito lo Capo è comodissimo l'aeroporto di Trapani-Birgi, da poco diventato uno scalo della nota compagnia low cost Ryanair. Da qui ci sono diverse possibilità più o meno economiche per raggiungere la destinazione.
Per quanto riguarda l'alloggio vi consiglio senza alcun dubbio il Bed&Breakfast da Pina. Situato nel pieno centro di San Vito, è gestito da una coppia di signori gentilissimi e simpatici, Pina e Franco, che vi faranno sentire davvero come a casa vostra. Indimenticabili le colazioni preparate ogni mattina dal signor Franco.
Restando una sola settimana noi ci siamo limitati a visitare questa parte di Sicilia ma con più tempo a disposizione si può programmare un tour anche nella zona orientale dell'isola di cui ho parlato qui --> vedi post.
Come anticipato sarebbe sprecato venire a San Vito e trascorrere le giornate solo in spiaggia, per quanto bella sia. Ecco quindi 7 esperienze imperdibili da fare durante la vostra vacanza:

1. Visita alla Riserva Naturale Orientata dello Zingaro e ai Faraglioni di Scopello

La Riserva dello Zingaro è un'area naturale protetta affacciata sul mare tra San Vito e Scopello. La riserva è percorsa da diversi sentieri ma a causa della temperatura troppo elevata noi abbiamo deciso di ammirarla da una delle tante imbarcazioni che partono dal porto di San Vito e costeggiano tutto il litorale fino ad arrivare ai Faraglioni di Scopello, una visione diversa ma altrettanto unica e spettacolare di questa riserva.
Dopo solo pochi minuti dall'inizio della navigazione si scorge la tonnara del Secco, uno dei luoghi simbolo di San Vito lo Capo.


La navigazione prosegue in acque limpidissime con la scogliera che si tuffa nel mare. 



Un trittico di colori che ricorda la bandiera della Sierra Leone. 



Dopo circa un'ora di navigazione si raggiungono gli spettacolari faraglioni di Scopello e l'attigua tonnara. Qui si effettua una sosta per un bagno in questa irresistibile acqua blu e per godersi questo panorama.



2. Parco archeologico di Segesta

Meta imperdibile a circa un'ora di strada da San Vito lo Capo è il parco archeologico di Segesta.
Il principale monumento del sito è il tempio dorico risalente al V secolo a.C., ancora dotato dell'intero ed imponente colonnato.



Il parco è situato in una zona collinare e per spostarsi verso la seconda importante attrazione, il teatro, è a disposizione dei visitatori un servizio navetta.
Lungo la strada potrete ammirare il tempio in tutta la sua interezza.


Da questa posizione rialzata si può godere di un bella vista sulla campagna siciliana



Come detto il secondo monumento principale del parco è il teatro che sfrutta come scenografia il panorama del mare e delle colline a perdita d'occhio.
D'estate è possibile rivivere la magia del teatro greco di Segesta grazie alle rappresentazioni che vi si svolgono.



3. Erice

A poco più di mezz'ora da San Vito si trova Erice, un imperdibile piccolo borgo situato a circa 700 m.s.l.m. sulla collina che domina la città di Trapani. Per raggiungerla il mezzo più comodo è la funivia che dal centro di Trapani (esattamente sulla SP 31 - angolo Via Capua) vi porterà in 10 minuti a destinazione.
Durante il tragitto godrete di una bellissima vista panoramica su Trapani e le isole Egadi.
Erice fa parte del circuito dei "Borghi più belli d'Italia".
Scesi dalla funivia attraverserete Porta Trapani, l'ingresso principale del paese.


Girando subito a sinistra, dopo pochi passi arriverete al bellissimo duomo di Erice.

fonte: Wikipedia

Il Castello di Venere, in posizione panoramica, si trova invece all'estremità occidentale del paese.

fonte: Wikipedia

Dal Castello si gode di una splendida vista sulla costa siciliana...


...e proseguendo lungo la via panoramica si può ammirare il castello e la Torretta Pepoli da un'altra angolazione.


Il bello di Erice è perdersi per i suoi vicoli stretti, tra negozietti caratteristici che offrono degustazioni di prodotti tipici siciliani.


4. Macari, natura incontaminata in riva al mare

Macari, piccola frazione 5 km a sud di San Vito lo Capo, si trova a pochi metri dal mare, dove una scogliera dal colore rossastro si tuffa nelle azzurre acque del Mediterraneo.
In questo tratto di costa incontaminato si trovano piccole spiagge e calette dove godersi il mare in tutta tranquillità. Vi consiglio di attendere il calar del sole, quando i colori del tramonto donano alle rocce sfumature spettacolari! 



5. Riserva Naturale Saline di Trapani e Paceco

Vi parlerò ora di due luoghi che noi non abbiamo avuto la possibilità di visitare ma che non potete perdervi! Noi contiamo di andarci la prossima volta ;-)
Il primo è la Riserva Naturale delle Saline di Trapani e Paceco. All'interno della riserva si esercita l'antica attività di estrazione del sale con le stesse tecniche tradizionali in uso da secoli.

fonte: wikipedia

Di particolare impatto paesaggistico sono i mulini a vento, utilizzati per pompare l'acqua tra i bacini.
L'area offre riparo anche a molte specie di uccelli migratori.

fonte: wikipedia

6. Favignana

La seconda escursione che merita assolutamente di essere fatta (ci stiamo ancora mangiando le mani per non essere riusciti ad andarci) è all'isola di Favignana.
Isola principale dell'arcipelago delle Egadi, è facilmente raggiungibile dal porto di Trapani grazie a numerosi collegamenti giornalieri.
 Il modo più efficiente per muoversi sull'isola è quello di utilizzare il servizio pubblico degli autobus che collegano in maniera piuttosto capillare i vari punti dell'isola con corse frequenti.
Avrete l'imbarazzo della scelta nel decidere quale spiaggia raggiungere; l'isola offre infatti numerose e spettacolari calette dal mare cristallino. Particolarmente imperdibili sono Cala Rossa e Cala Azzurra.

Cala Azzurra - fonte: www.favignana.com

7. Festival

A San Vito si susseguono per tutta l'estate numerosi eventi.
Noi abbiamo potuto assistere al "San Vito Jazz" una importante rassegna di musica jazz.


L'evento più importante dell'anno è il "Cous Cous Fest", Festival Internazionale dell'Integrazione Culturale, che si svolge ogni anno a San Vito lo Capo nella seconda metà di settembre. Si tratta di una rassegna gastronomica volta principalmente a celebrare il cous cous in tutte le sue forme.
Ogni sera possibilità di assistere ad un concerto gratuito di importanti artisti della scena italiana e internazionale.
Nel 2016 il Festival si svolgerà dal 16 al 25 settembre, potete rimanere aggiornati su tutte le news sul sito ufficiale: www.couscousfest.it

Cala Azzurra - fonte: travel.fanpage.it

Dopo tutto ciò non bisogna dimenticarsi delle bellezze che anche solo San Vito lo Capo sa offrire.
Per avere una visione d'insieme di questo piccolo paesino di pescatori prendete via Piano di Sopra, che regala un bel panorama su San Vito...



...e sulla sua celebre spiaggia.


E' proprio la spiaggia la punta di diamante di San Vito, riconosciuta come una delle più belle d'Italia, con un'acqua cristallina e dalle mille sfumature d'azzurro e di blu.


Bellissimi contrasti di colore per le vie pedonali del paese.


La piazza principale di San Vito, dominata dalla Chiesa Madre, che comincia ad animarsi con il calare del sole.


La sera, tra bancarelle, concerti e spettacoli non c'è modo di annoiarsi.
Qui abbiamo incontrato un bel gruppo folkloristico:

video

Non si può infine dimenticare che la Sicilia è famosa anche per la sua eccellente cucina.
Abbiamo avuto modo di provare diversi ristoranti dove abbiamo gustato piatti incredibili, letteralmente da leccarsi i baffi! Dovete provare il pesto alla trapanese!
I migliori ristoranti per noi sono stati:
Ristorante-Pizzeria Gnà Sara
Ristorante Lo Stagnone

Nella cartina seguente sono riportati i luoghi di cui ho scritto in questo post:


Voi siete già stati in questa parte di Sicilia? Che cosa vi ha colpito di più?
Raccontatemi le vostre esperienze :-)

You Might Also Like

4 commenti

  1. Per la prima volta ho visitato la Sicilia , un posto davvero indimenticabile. Alloggiavo nelle case Vacanza Loria, posizione strategica per visitare tutti questi posti, in particolare la spiaggia di Baia Santa Margherita situata a Castelluzzo. Per raggiungerla c'è un trenino che porta nelle varie calette. Consiglio vivamente di visitare anche la Riserva di Monte Cofano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai proprio ragione, la Sicilia è bella tutta! La Riserva di Monte Cofano ce la siamo persa, adesso sappiamo cosa vedere la prossima volta ;-) grazie mille per il consiglio!!
      Matteo

      Elimina
  2. Bel posto la sicilia!!!
    http://amzn.to/2g9XqVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si bellissima in tutte le stagioni! :-)

      Elimina

Popular Posts

Follow us on Facebook

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.