Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Cosa e dove mangiare in Giappone: 6 piatti imperdibili

Ciao viaggiatori!

Michela, la nostra guest blogger, torna a parlarci del suo amato Giappone!
Dopo averci fatto innamorare della terra del Sol Levante raccontandoci perché e come visitarla sta ora per darci tanti consigli su cosa e dove mangiare in Giappone.

Siete pronti a scoprire 6 piatti imperdibili?

sukiyaki tokyo cosa mangiare in giappone
Sukiyaki presso il famoso Asakusa Imahan - Tokyo

Il cibo, che passione!

È un adagio che si adatta benissimo alla cultura giapponese che è molto attenta non solo al sapore ma anche al colore e all’aspetto dei piatti.
Provate tutto il cibo anche se alla vista vi sembra strano, non potete giudicare senza assaggiare!

taiyaki wakaba tokyo
Taiyaki, tipico dolce a forma di pesce ripieno di anko; dango, ricoperti sempre di pasta dolce di fagioli azuki; tè verde. – Taiyaki Wakaba (Tokyo)

Quindi bando ai pregiudizi e allentate la cintura dei pantaloni :-)

Anche se potete trovare cibi occidentali (in versione giapponese ovviamente, come le brioches al tè verde o gli hot dog con la soba), vi consiglio caldamente di provare il cibo più tipico e tradizionale perché è incredibilmente diverso da ciò a cui siamo abituati, sarà insomma una vera esperienza per le vostre papille gustative e la vostra mente.

matcha cosa mangiare in giappone
Matcha servito con ichigo daifuku, il mochi con la fragola, ripieno di crema al tè verde – Uji

Ecco dunque alcuni piatti della cucina giapponese che non potrete non provare:

Il rāmen

Non si può parlare di Giappone senza parlare di rāmen!

cosa mangiare in giappone ramen

Un classico della cucina giapponese, lo si può trovare ovunque e se il gusto è praticamente sempre ottimo, un buon rāmen però non vi starà sullo stomaco due giorni (diciamo al massimo qualche ora ahah).

È un piatto sostanzioso composto principalmente da brodo di maiale, spesso udon (pasta di frumento) o soba (pasta di grano saraceno), fettine di carne di maiale, cipolla giapponese (diversissima dalle nostre varietà), alghe e uovo sodo. Ci sono poi degli ingredienti che variano e potrete sempre chiedere la versione meno salata oppure con la salsa di soia.
Essendo un piatto molto ricco, meglio mangiarlo a pranzo e poi fare una bella camminata per smaltirlo!

La soba

La mia preferita, è la pasta di grano saraceno che si presenta in forma di spaghetti sottili e scuri.
Viene mangiata calda o fredda e inzuppata poco alla volta in una piccola ciotola di brodo caldo o freddo o talvolta con una salsa.

Una volta finita la soba, è usanza riempire la ciotola con il brodo rimasto con l’acqua di cottura della soba e berla perché, a quanto pare, fa molto bene alla salute.

Anche della soba e del suo brodo ci sono moltissime versioni, provatele tutte!

Consiglio un piccolissimo ristorante di Kyoto in una minuscola via non lontano dal palazzo imperiale (circa 250 m dall’angolo sud-occidentale del giardino).

dove mangiare in giappone Chikuyuan Taroatsumori
Ristorante di soba Chikuyuan Taroatsumori - Kyoto

Si chiama Chikuyuan Taroatsumori, un vero ristorante tradizionale con tatami e pochi ma meravigliosi piatti. Chiedete alla guida del Palazzo Imperiale, dopo tutto è così che anch’io l’ho scoperto, viva il passaparola!

Il tonkatsu

Potremmo chiamarla la “cotoletta” giapponese.
È una fetta di carne di maiale fritta in una croccante panatura, servita spesso su una griglia e accompagnata da insalata di cavolo. La carne si scioglie in bocca e la panatura è friabile e più leggera di quella che conosciamo, da provare.

Uno dei migliori ristoranti di tonkatsu a Tokyo è il Maisen a Shibuya, non lontano da Harajuku.

I takoyaki

Sono delle palline di polpo cotte al vapore, è il classico cibo di strada giapponese che abbiamo visto innumerevoli volte negli anime giapponesi.

Potete trovare un ottimo chiosco di takoyaki che si chiama Ganko Dako di fronte, ironicamente, al museo di parassitologia di Meguro, Tokyo (目黒寄生虫館 / Meguro Parasitological Museum).

Il tofu

Dimenticatevi del tofu duro e insipido dei nostri supermercati. In Giappone è una vera delizia ed è cucinato in moltissimi modi.

jibuni kanazawa
Tipico della città di Kanazawa, il jibuni è un piatto di carne, verdura, tofu, kamaboko (tortina di pesce, rosa centrale nella foto) e funghi, il tutto in brodo. Interessante anche il chawan-mushi in alto a destra, uovo ridotto in crema e servito con funghi
Il tofu è il formaggio giapponese, realizzato a partire dal latte di soia.

La yuba, ad esempio, è la pelle del tofu (un po’ come quando noi pensiamo alla crosta morbida dei nostri formaggi) ed è gustosissima, dal sapore più intenso rispetto al tofu.

Un altro piatto celeberrimo è il yudofu, il tofu bollito e servito in brodo di alghe. Ha un sapore delicato ed è incredibilmente morbido.

La patria del tofu è la città di Kyoto. Vi consiglio in particolare il ristorante tradizionale Tousuiro, nel quartiere di Pontocho e proprio con vista sul fiume.

Il sushi

Non si può non parlarne!
Non aspettatevi però di trovare il sushi in stile "americano". In Giappone il sushi ha rigorosamente l’alga solo all’esterno (makizushi e temakizushi) oppure il riso sotto come nei nigiri che noi conosciamo (nigirizushi), è ottimo e non esitate a provare anche un classico giapponese come il tamagozushi, il sushi con l’uovo cotto in omelette giapponese, deliziosa!

Esistono almeno una ventina di sushi diversi quindi sbizzarritevi!

Se volete assaggiare il sushi freschissimo, andate per pranzo (o anche per colazione, ancora meglio) al mercato del pesce di Tsukiji a Tokyo dove potrete trovare ad esempio il sushi del tonno appena pescato e venduto all’asta la mattina stessa, prima dell’apertura del mercato al pubblico.

Non dimenticate anche l’inarizushi, riso avvolto nel tofu fritto, il preferito appunto del dio volpe Inari, da cui il nome.


E qual è il vostro piatto giapponese preferito? Potete raccontarci la vostra esperienza culinaria in Giappone nei commenti.

Matane

Michela

Nessun commento