Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Gita in giornata nel Bresciano: il Castello di Padernello

Buongiorno viaggiatori,

Se siete alla ricerca di un'idea su come trascorrere un piacevole pomeriggio lontano dal caos della città siete nel posto giusto!

Vogliamo infatti suggerirvi una visita al Castello di Padernello, situato nella pianura bresciana, a circa 30 minuti dal centro della città di Brescia.


castello di padernello

Ora vi racconteremo la nostra giornata ma se volete saltare alle informazioni utili su come e quando visitare il castello, scorrete fino alla fine del post ;)

I caldi raggi del sole illuminano le migliaia di pollini che riempiono l’aria e il mastio troneggia sulla pianura già da lontano. Il piccolo borgo in cui è inserito gode di un’atmosfera magica che solo gli edifici medioevali riescono a conferire.

Avvicinandosi al castello si inizia a scorgere tutta la cinta muraria e il fossato circostante e per accedervi si attraversa un tipico ponte levatoio.

La struttura, costruita alla fine del 1300, è appartenuta a diverse famiglie ultima delle quali è la famiglia Martinengo, molto nota nel bresciano.
Successivamente dimenticato e andato in rovina, solo in tempi recenti la Fondazione Amici del Castello di Padernello è riuscita a recuperare quella che era la bellezza del posto. Nel corso degli anni infatti, l’incuria e l’abbandono l’hanno fatta da padroni e gli interventi per ristrutturare sia il castello sia l'intero borgo circostante sono tuttora in corso.

castello di padernello scalone ingresso

Si tratta di ben 130 stanze che fino al 2005 venivano occupate solo dalla natura. Oggi sono invece  state riportate all'aspetto originale e al loro interno si svolgono attività di vario tipo.


castello di padernello visita guidata

castello di padernello sale interne

La Fondazione organizza infatti tantissimi eventi sempre partecipatissimi e originali per coinvolgere i cittadini in iniziative volte al mantenimento della struttura.

Noi ad esempio abbiamo visitato il castello in occasione del Salone del Turismo Rurale grazie all'Instameet organizzato da Brescia Tourism durante il quale abbiamo avuto anche la fortuna di incontrare la Proloco di Calvisano che ci ha fatto assaggiare i gustosi prodotti del suo territorio accompagnati dall'ottimo vino del consorzio Montenetto.

proloco calvisano

Fino al 30 novembre è presente anche un'interessante mostra dedicata allo scultore bresciano Domenico Lusetti con un'esposizione di oltre 100 delle sue opere.

Il fascino di questo castello è racchiuso anche nei suoi luoghi segreti e inaccessibili. Luoghi che però una volta al mese vengono aperti al pubblico con delle visite guidate speciali che vi porteranno a scoprire la torre più alta del castello da cui si gode anche di una splendida vista sulla natura circostante.

visita mastio padernello

L'aurea di mistero però non è ancora finita. Una particolare leggenda aleggia infatti tra le mura del castello.

Avete mai sentito parlare della Dama Bianca?

leggenda dama bianca padernello

Si narra che il fantasma di una bellissima fanciulla viva ancora nel castello e una volta ogni 10 anni, il 20 di luglio, si palesi sulla scalinata principale con in mano un libro contenente un segreto... per scoprire tutta la storia non vi resta che recarvi al castello!

La visita è possibile solo accompagnati da una guida.

Orari di apertura:
dal martedì al venerdì 9.00 - 12.00 / 14.30 – 17.30
sabato 14.30 – 17.30
domenica 14.30 – 18.30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

Prezzo d'ingresso:
Visita Castello + Mostra - Intero: € 7,00

Per completare la giornata abbiamo infine un’altra chicca imperdibile da presentarvi: il ponte San Vigilio di Giuliano Mauri.

Poco distante dal Castello di Padernello, ai confini con le ultime casette del borgo ha inizio un bellissimo boschetto, ottimo rifugio dalle calde giornate ma anche per ascoltare i suoni della natura e abbandonare lo stress. Alzando lo sguardo solo migliaia di sfumature di verde e tendendo le orecchie solo il frusciare del vento tra le foglie.

ponte San Vigilio Giuliano Mauri

Lo stretto sentiero si fa strada fra gli alberi fino a raggiungere quest'opera d'arte in natura: se mai dovesse esistere l’entrata verso il mondo fatato, sarebbe così, un intreccio di rami di castagno che sfidano la gravità e si fondono perfettamente con l’ambiente circostante.

Attraversare questo ponte è una sfida per l’equilibrio ma anche per l’immaginazione. A tratti si stenta a credere di essere ancora a Padernello!

Giuliano Mauri opera d'arte in natura

Ora non vi resta che tenervi liberi il prossimo weekend e andare a scoprire tutti i segreti del Castello di Padernello.

Per maggiori informazioni e per essere sempre aggiornati sui prossimi eventi visitate il loro sito internet.

visita castello di padernello

Alla prossima!

Mat&Pat

Nessun commento