Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Costiera Amalfitana: alla scoperta di una meraviglia italiana

Buongiorno viaggiatori,

la Costiera Amalfitana è un luogo davvero unico al mondo.

Paesini arroccati su scogliere a picco sul mare e tortuose stradine che li collegano rendono questo posto qualcosa di magico.

In un itinerario in Campania non può certo mancare una visita a questo incredibile tratto di costa.
Noi ci siamo stati a fine Aprile per 3 giorni e ora vi daremo tanti consigli per visitarla e scoprirla al meglio.

costiera amalfitana cosa vedere




DOVE ALLOGGIARE

I due paesini principali della costiera sono Amalfi e Positano. Vi verrà sicuramente voglia di cercare qui un alloggio ma fate attenzione. In questi due paesi i prezzi degli alloggi raggiungono cifre davvero folli! E inoltre sono sempre molto affollati di turisti.

Vi consigliamo dunque di cercare un alloggio fuori da questi due centri nevralgici. Potreste ad esempio optare per Agerola. E’ un comune con numerose frazioni sparse sulle verdeggianti colline. Molto tranquillo e con dei prezzi decisamente più abbordabili.
Tutte le frazioni sono collegate fra loro da pullman, gli stessi che collegano il paese con Amalfi.

Noi abbiamo trovato un bellissimo alloggio su Booking che vi consigliamo senza dubbio, date un’occhiata. Vi ricordiamo come sempre che cliccando qui potete ottenere un bonus di 15 € sulla vostra prenotazione.

Se volete restare sulla costa a picco sul mare potete puntare su Praiano che rimane più o meno a metà strada tra Amalfi e Positano consentendo una ottima rete di spostamenti.


COME RAGGIUNGERLA

Per raggiungere la Costiera Amalfitana potete arrivare in treno a Napoli, collegata alle principali città italiane dall’alta velocità. Potete sfruttare le numerose offerte di Italo e Trenitalia e se riuscite prenotate molto in anticipo per trovare i prezzi migliori.

Da qui prendete poi un pullman che collega la città di Napoli ai paesini della Costiera.

costiera amalfitana come raggiungerla

Per raggiungere Agerola prendete l’autobus Sita 508836 che parte da via Ferraris Galileo, a lato della stazione centrale.
Da Agerola partono i collegamenti per Amalfi, sempre gestiti da Sita. Non è possibile fare il biglietto a bordo quindi recatevi in un’edicola per acquistarli prima di partire.

In alternativa potete noleggiare una macchina dopo essere arrivati a Napoli in treno ma ve lo sconsigliamo e vi diciamo subito il perché: guidare sulle stradine della Costiera è da pazzi!
Potete essere i guidatori più esperti ma fidatevi che guidare qui è un’altra cosa. La strada è davvero strettissima, ancora non capiamo come facciano a passarci due macchine o addirittura due pullman.
A parte questo c’è il problema del traffico che in media/alta stagione diventa davvero insostenibile e del parcheggio.

Per questo motivo vi consigliamo di muovervi con i mezzi pubblici. Gli autisti sono abituati a guidare qui e in questo modo potrete godervi il panorama più tranquillamente.

Se come noi avete in programma di fare un tour on the road in Campania e arrivate in Costiera con la vostra automobile, vi consigliamo di lasciarla parcheggiata al vostro alloggio e riprenderla quando ripartite.


COME SPOSTARSI

Come anticipato guidare in Costiera Amalfitana è un’esperienza per pochi coraggiosi. Non solo per la strettezza delle sue stradine ma anche per il traffico che inevitabilmente si crea e per il parcheggio difficilissimo da trovare e con dei prezzi stellari.

Per tutti questi motivi vi consigliamo caldamente di lasciare la macchina parcheggiata all’alloggio e di muovervi con i mezzi pubblici. Certo il traffico c’è anche per loro ma almeno non dovrete preoccuparvi né della strada né del parcheggio, e potrete godervi il meraviglioso panorama.

costiera amalfitana come spostarsi

I pullman collegano tutti i paesini della Costiera con numerose corse giornaliere. Il “centro di smistamento” è Amalfi, è da qui che partono le corse per tutte le località della Costiera.
Se andate in alta stagione (da giugno a agosto) considerate che ci sarà molta gente e questi autobus saranno molto affollati quindi recatevi alla fermata con largo anticipo rispetto all’orario di partenza.

Se alloggiate ad Agerola, come vi abbiamo consigliato, potete prendere il pullman per Amalfi e poi da lì potete raggiungere Positano in traghetto. In questo modo evitate il traffico e vi godete lo splendore della Costiera dalla prospettiva migliore.
Per informazioni su orari e percorsi dei traghetti cliccate qui.

Se vi piace camminare potete considera la possibilità di spostarvi a piedi lungo i meravigliosi sentieri che percorrono la Costiera. Uno su tutti è il Sentiero degli Dei, che da Agerola raggiunge Positano. E’ lungo 8 km e occorrono circa 3 ore per percorrerlo.


COSA VEDERE

Amalfi

Amalfi è considerata la capitale della Costiera, che da qui prende appunto il nome.
Il fascino di questo paese sta tutto nei vicoli e stradine che lo attraversano e che si inerpicano sui fianchi delle colline.
La via principale è ricca di negozi e ristoranti ma buttatevi nelle viuzze laterali per scoprirne la bellezza più autentica.

Arrivati nella affollata piazza Duomo avrete davanti agli occhi la maestosità del Duomo di Amalfi. Salite la scalinata per godervi una bellissima vista sul paese.

amalfi duomo

Sempre in piazza Duomo si trova la pasticceria Pansa, dove dovete assolutamente entrare per provare la caprese, una vera delizia!

Amalfi è famosa anche per la bontà dei suoi limoni, quindi cosa c’è di meglio di una rinfrescante limonata? Provatela da A'Sciulia.

limoni costiera amalfitana

Positano

Se Amalfi è considerata la capitale della Costiera, Positano ne è il gioiello.
Un perfetto incastro di casette colorate che dipingono la collina con mille sfumature. Che si arrivi via mare o via terra il primo pensiero è sempre lo stesso: “ma come hanno fatto a costruire questo paese?”

positano costiera amalfitana

Per godervi il paese al meglio e con la tranquillità che merita vi consigliamo di arrivare molto presto la mattina, quasi all’alba. Può essere faticoso alzarsi così presto ma fidatevi che verrà tutto ripagato.

Per essere riusciti ad arrivare qui a Positano all'alba dobbiamo ringraziare Simone di Oltre le Parole. Abitante di Agerola, sul suo blog potete trovare tante altre informazioni sulla meravigliosa Costiera Amalfitana :)

Prima che arrivino orde di turisti nei vicoli di Positano si respira un’atmosfera davvero unica.

positano cosa vedere

Inoltre potrete godervi una gustosa colazione alla pasticceria Collina Positano Bakery.

Per la vista migliore sul paese raggiungete la spiaggia. Seguite via Cristoforo Colombo, svoltate nella caratteristica Piazza dei Mulini e dalla chiesa di Santa Maria Assunta scendete alla spiaggia.
Dalla spiaggia potete inoltrarvi nelle caratteristiche stradine del paese tra negozi di prodotti locali e ristoranti.

positano costiera amalfitana

I prezzi in Costiera Amalfitana, e in particolare a Positano, sono abbastanza elevati. Un consiglio che possiamo darvi per risparmiare sul pranzo è di comprare un panino o altro in un supermercato (ce n’è uno in via Piazza dei Mulini) e andare a mangiarlo sulla spiaggia.

Da non perdere la passaeggiata sul lungo mare che dalla spiaggia principale di Positano raggiunge spiaggia Fornillo. Da qui potete rientrare in paese percorrendo altri caratteristici vicoli ma preparatevi a dover salire e scendere numerosi scalini.

positano spiaggia fornillo

Per un “caffè con vista” ad un prezzo normalissimo andate da Positano Paradise Lounge Bar.

Ravello

Ravello, molto vicino ad Amalfi, è famoso soprattutto per le sue ville.

In posizione panoramica rialzata, a 365 metri per l’esattezza, offre dalle sue terrazze una vista mozzafiato sul paesaggio circostante e sul mare.

Da non perdere sicuramente Villa Rufolo. L’ingresso si trova proprio in piazza Duomo e costa 7 €, un prezzo che verrà totalmente ripagato dalla meravigliosa vista che si gode dai suoi giardini fioriti.

ravello villa rufolo

Per godervi qualche momento di relax percorrete via S. Giovanni del Toro dove si trovano dei curati giardini ombreggiati dove riposarsi e ricaricarsi.

ravello relax in costiera amalfitana


Se potete evitate di visitare la Costiera Amalfitana in estate. La grande quantità di persone che si reca in questo tratto di costa rischierebbe di rendere stressante il vostro viaggio con l’inconveniente di perdere davvero tantissimo tempo per gli spostamenti.
Cercate dunque di visitare questi luoghi fuori stagione, maggio e settembre sono i mesi ideali.

Se non c’è troppa gente fermatevi anche al Fiordo di Furore, una spettacolare e stretta insenatura delle costa situata da Conca dei Marini e Praiano.

Come detto all'inizio del post noi siamo stati in Costiera Amalfitana 3 giorni, sufficienti per vedere con calma tutte le bellezze di questo stupefacente tratto di costa.

Nella cartina seguente vi indichiamo la posizione dei luoghi citati nel post:


La nostra permanenza si è abbinata ad un visita di Napoli di 2 giorni, scoprite qui tutto quello che c'è da vedere in questa incredibile città.

Come sempre non esitate a contattarci per qualsiasi altra informazione!

Alla prossima,

Mat & Pat

Nessun commento