Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Prima volta in Valle d'Aosta: 3 luoghi da non perdere

Ciao viaggiatori!

In questo articolo vogliamo darvi utili informazioni su cosa fare e vedere durante un weekend in Valle d'Aosta. Noi ci siamo stati per la prima volta quest'estate e non abbiamo dubbi nell'affermare che ci ha davvero stupito per la bellezza dei suoi paesaggi e delle sue montagne.

weekend in valle d'Aosta mont avic

Innanzitutto vi consigliamo di raggiungere la Valle d'Aosta con la vostra macchina. Arrivare a destinazione in auto ha per noi una valenza speciale, come aereo e treno non potranno mai dare.
La libertà di partire da casa e cambiare paesaggio assaporando tutte le variazioni che scorrono fuori dai finestrini è una meraviglia e lo è stato in particolare arrivando in Valle d’Aosta.

Passando il confine con il Piemonte abbiamo potuto subito ammirare i ripidi versanti su entrambi i lati della strada. Per raggiungere il nostro hotel abbiamo poi risalito il ripido pendio verso Champdepraz e il parco di Mont Avic addentrandoci nei boschi.

I pini ci hanno subito accolto con la loro freschezza e il senso di pace che ci trasmettono sempre e abbiamo capito all’istante che avremmo passato un weekend favoloso.

Non avevamo mai visitato questa regione quindi, per questo primo viaggetto, abbiamo selezionato i luoghi che per noi (seguendo i consigli di amici viaggiatori e blogger) sono più interessanti e imperdibili.


I 3 LUOGHI DA NON PERDERE

Se anche voi visitate la Valle d'Aosta per la prima volta avrete l'imbarazzo della scelta su cosa fare e vedere. Tra castelli, passeggiatepiccoli borghi e panorami mozzafiato la scelta è davvero ampia.
Vogliamo aiutarvi in questa scelta presentandovi la nostra personale classifica dei 3 posti da non perdere se state per visitare la Valle d'Aosta per la prima volta.

3. Castello di Fénis

Al terzo posto si posiziona il Castello di Fénis, posto in cima ad una collinetta che consente un’ottima visuale già dalla provinciale, è una delle mete più gettonate della Valle d'Aosta.

Il castello è molto ben conservato e la sua struttura medioevale evoca atmosfere da film.

castello di Fenis Valle d'Aosta

Se non doveste trovare post al parcheggio antistante il castello proseguite verso Frazione Croiset e troverete un parcheggio gratuito davanti alla scuola elementare.

L’entrata prevede un tour guidato di circa 30 minuti. Il costo d'ingresso intero è di 7 €. Se siete interessati consigliamo di acquistare il biglietto online in modo da garantirvi l'ingresso nella fascia oraria che preferite.

castello di Fenis Valle d'Aosta


2. Forte di Bard

Al secondo posto il luogo reso noto negli ultimi tempi dal celeberrimo film Avengers: Age of Ultron. Stiamo parlando del Forte di Bard che gode di una posizione dominante rispetto a tutto il circondario. Ben prima del debutto cinematografico, questo Forte aveva attirato anche l’attenzione di Stendhal.

Vi consigliamo di parcheggiare l’auto in via Glairet nel comune di Hone. Qui il parcheggio è gratuito ed è possibile raggiungere il Forte in 5-10 minuti. La passeggiata è panoramica, attraverserete la Dora Baltea, fiume che scorre lungo tutta la regione, passando sopra ad un ponte di epoca romana. Da qui la vista è fantastica e le fotografie da cartolina.

Forte di Bard Valle d'Aosta                                 Forte di Bard Valle d'Aosta

L'ingresso al Forte di Bard è gratuito e si può facilmente salire al punto più alto grazie ad un insieme di 4 ascensori gratuiti. È possibile acquistare biglietti singoli o cumulativi per visitare gli spazi interni comprendenti sia mostre temporanee sia musei permanenti in grado di soddisfare ogni gusto. Controllate sul sito ufficiale per le mostre in corso.

Oltre al Forte non perdetevi una passeggiata nel caratteristico borgo di Bard, inserito tra i "Borghi più belli d'Italia".

Bard Valle d'Aosta


1. Passo del Gran San Bernardo

Eccoci arrivati alla prima posizione. Complice una stupenda giornata senza neanche una nuvola questa strada panoramica e il paesaggio tutto intorno a noi ci hanno stregato!

A circa 40 minuti da Aosta, il Passo del Gran San Bernardo segna il confine con la Svizzera. La strada regala panorami davvero mozzafiato e vi assicuriamo, non è l’aria rarefatta dei 2.500 metri a far girare la testa.

Passo San Bernardo Valle d'Aosta             Passo San Bernardo Valle d'Aosta

In cima al passo troverete un bel laghetto ed è possibile ristorarsi, fare delle passeggiate e soprattutto, vedere la neve anche d'estate!
Se ne avete la possibilità, consigliamo di starci mezza giornata.

Passo Gran San Bernardo Valle d'Aosta

Consigli generali


Evitare l’autostrada

Le strade statali sono panoramiche e soprattutto gratuite. L’autostrada è molto cara e non vi farà risparmiare moltissimo tempo. Godetevi le curve e le pareti rocciose.

Godetevi la natura

Noi abbiamo soggiornato all’interno del parco naturale del Mont Avic, leggermente fuori dalla principale tratta turistica. Non possiamo che consigliare questa location per un weekend di totale relax presso il Mont Avic Resort.

Parco naturale Mont Avic valle d'aosta

Tra le passeggiate che si possono fare in questo parco naturale consigliamo quella che porta al piccolo lago la Serva. Il sentiero è semplice e per raggiungere il laghetto ci vuole circa 1 ora e mezza. Volendo, una volta arrivati al lago il sentiero prosegue verso il rifugio Barbustel.

lago la serva parco naturale mont avic

Aosta

Non ce la sentiamo di consigliarvi di visitare Aosta. Noi ci siamo fermati perché affamati e curiosi di vedere cosa ha da offrire questa cittadina ma sinceramente non ci ha proprio colpito.
Le sue origini romane sono riscontrabili in qualche rovina e monumento, come l'arco di Augusto, Porta Pretoria e il teatro romano. Potete considerarla come punto d'appoggio per una sosta ma le bellezze di questa regione per noi si trovano fuori da questa città.

Ovviamente le cose che si possono fare e vedere in Valle d'Aosta sono molte di più ed è per questo che siamo certi di tornarci presto!

Per altre informazioni o consigli scriveteci, sarà un piacere per noi aiutarvi :)

Alla prossima!

Mat & Pat

3 commenti

  1. Non sono d'accordo. Aosta è una splendida città a misura d'uomo. Bisogna saperla "vedere"

    RispondiElimina
  2. Vi porto a conoscere Aosta e ne riparliamo

    RispondiElimina
  3. Vi porto a conoscere Aosta e ne riparliamo

    RispondiElimina