Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Dolomiti: 2 giorni on the road tra le montagne più belle del mondo!

Ciao viaggiatori!

Provate a immaginare il più bel paesaggio di montagna a cui potete pensare...

Ecco, scommettiamo che non si avvicina neanche a ciò che stiamo per mostrarvi. Qui, tra le Dolomiti, la natura ha proprio esagerato!

Se a laghetti, prati, vette, rocce aggiungete splendidi paesini e meravigliose strade tortuose che si insinuano tra le valli, il risultato non può che essere uno dei più incredibili viaggi on the road che si possano immaginare.

tour on the road dolomiti

Era da tempo che aspettavamo di andare ad esplorare le Dolomiti in estate, e finalmente quest'anno è arrivata l'occasione giusta. Abbiamo definito un itinerario on the road che ora vogliamo condividere con voi e che vi porterà ad esplorare alcuni dei luoghi più incredibili situati tra le montagne più belle del mondo, non a caso dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.


ITINERARIO ON THE ROAD TRA LE DOLOMITI


Vi mostriamo subito, nella cartina seguente, l'itinerario nel complesso:


Come vedete il tour ha inizio in uno dei luoghi più celebri di tutte le Dolomiti: il lago di Braies.

Questo splendido lago è situato quasi al confine con l'Austria quindi molto probabilmente lontano da dove vivete. Per questo, ipotizzando un weekend, potreste considerare l'idea di partire il venerdì pomeriggio per avvicinarvi alla destinazione e fermarvi a dormire almeno a metà strada in modo da non impiegare tutto il sabato mattina per raggiungerlo.


IL LAGO DI BRAIES


Il lago di Braies è considerato la perla delle Dolomiti e quando ci si trova davanti non si fatica capire il perchè.

lago di braies dolomiti

Considerando che ultimamente il lago di Braies va molto di moda, complice la serie tv Un passo dal cielo con Terence Hill, aspettatevi di trovare molta gente, soprattutto ad agosto.
Non allarmatevi se arrivando troverete i parcheggi pieni di macchine, la gente poi si disperde tutt'intorno al lago permettendovi di goderlo al meglio.
Il parcheggio è a pagamento e costa 6 € per l'intera giornata.

Giunti sulle sponde del lago rimarrete subito ammaliati dalle incredibili sfumature blu, verdi e celesti dell'acqua e dalla bellezza delle montagne che lo circondano e che vi si specchiano.

Questa meraviglia vi accompagnerà durante l'intero giro del lago, della lunghezza di 3,5 km.
Il sentiero è perlopiù pianeggiante, in perfette condizioni ed occorrono circa 2 ore a completare il giro camminando con molta calma, comprese soste fotografiche. Ad ogni curva la luce cambia regalando nuovi colori e nuovi scorci stupefacenti.

Mentre percorrete l'intero giro del lago, perché una volta arrivati qui non potete non farlo, sarà inevitabile pensare che qui madre natura ha creato un vero e proprio capolavoro!

lago di braies dolomiti          lago di braies alto adige

Potete portarvi il pranzo al sacco per un memorabile pic-nic vista lago oppure prendere un panino al chiosco o pranzare comodamente seduti al ristorante dell'hotel.

Volendo, al prezzo di 11 € per 30’ o 17 € per un'ora è possibile anche noleggiare una barchetta per ammirare il lago da un'angolazione diversa.

Lasciare il lago di Braies non è facile, si vorrebbe restare ad ammirarlo fino al tramonto per scoprire quali nuove sfumature può assumere. Ma non disperate, siamo solo all’inizio e di luoghi speciali ne incontrerete ancora.


PASSO GARDENA


Come non detto... la nostra meta finale della giornata è Siusi, dove ci aspetta uno dei nostri hotel preferiti. Per raggiungerlo però non seguiamo la strada più breve ma ne approfittiamo per attraversare il Passo Gardena dopo aver percorso la val Badia e girando a destra nei pressi di Corvara.

Più ci si avvicina al passo più il panorama si fa spettacolare, con le rocce che assumono i colori e le forme più disparate.
Qui è impossibile non fermarsi ad ammirare la meraviglia che si ha davanti agli occhi e scattare qualche fotografia.

passo gardena dolomiti          passo gardena alto adige

La strada serpeggiante si integra perfettamente con il paesaggio e percorrerla è un vero godimento, ma occhio a non distrarvi troppo, piuttosto accostate in una delle tante piazzole, spegnete il motore, e ammirate in silenzio le meraviglie della natura.

Valicato il passo si scende verso la val Gardena che con i suoi curatissimi paesini è un vero gioiellino.

Attraversate Selva, Santa Cristina e Ortisei e seguite quindi le indicazioni per Castelrotto e successivamente Siusi.


SIUSI


Perché siamo venuti ad alloggiare proprio a Siusi?

Beh innanzitutto perché, situato ai piedi del massiccio dello Sciliar, offre un panorama unico.

siusi massiccio sciliar dolomiti

Ma il vero motivo è che qui, come anticipato, si trova uno dei nostri hotel preferiti: l’hotel Villa Madonna. Cos’ha di tanto speciale questo hotel ve lo avevamo già raccontato nel dettaglio in questo post.

Per Patrizia è un vero paradiso in quanto la loro specialità sta nella cucina, che realizza ricercati e gustosissimi menù senza glutine e senza lattosio, identici a quelli tradizionali. A ciò si aggiunge un piccolo centro benessere, camere molto curate e un buffet della colazione da leccarsi i baffi!

Da Siusi si potrebbe prendere la cabinovia che in 10 minuti circa vi porta all’Alpe e ai suoi paesaggi da cartolina ma siccome questo è un viaggio on the road la mattina seguente ci rimettiamo in macchina, direzione Passo Sella.


PASSO SELLA


Ripercorrendo un tratto di strada del giorno precedente seguiamo le indicazioni per quello che, a buon ragione, è considerato uno tra i più bei passi delle Dolomiti: il passo Sella.

E’ qui che abbiamo pensato che non può esistere un posto più bello di questo.

Situato a 2.240 metri d’altezza regala panorami mozzafiato in tutte le direzioni. Sarete al cospetto delle aspre vette del Sasso Lungo, che superano i 3.000 metri.

Di fronte a questo si trova invece il gruppo del Sella, tra i più celebri delle Dolomiti per le sue pareti verticali e le altezze vertiginose. Tutt’intorno altre splendide montagne si perdono all’infinito.

passo sella dolomiti alto adige

Da qui le passeggiate e le escursioni che si possono fare sono infinite! Potete prendere la caratteristica teleferica del Sasso Lungo che si insinua tra le rocce oppure fare una semplice passeggiata verso il rifugio Des Alpes per ammirare da angolazioni diverse ma sempre spettacolari le vette circostanti. Dal rifugio si riesce a scorgere in lontananza anche lo Sciliar di Siusi dove ci trovavamo solo poco prima.

La strada scende poi verso Canazei e la val di Fassa regalandoci il tratto forse più incredibile di questo on the road. Uno stupendo bosco di pini si estende ai piedi delle rocce e delle vette dolomitiche offrendo contrasti di colore incredibili e uno spettacolo senza eguali.

dolomiti tour on the road

Anche in val di Fassa i paesini sembrano usciti da una cartolina e meravigliose montagne continuano a farci compagnia conducendoci verso l’ultima e sorprendente meta di questo tour.


LAGO DI CAREZZA


L’ultima tappa di questo tour on the road tra le Dolomiti ci ha veramente stupito.
Sapevamo che il lago di Carezza è una piccola gemma ma non ci aspettavamo fosse così preziosa. I colori e i riflessi di questo piccolo lago sono davvero stupefacenti con gli splendidi abeti del Latemar a fargli da cornice.

lago di carezza Dolomiti

Anche qui è possibile circumnavigare il lago seguendo un facile sentiero che permette di godere al meglio di tutte le sfumature dell’acqua e di attraversare, per un breve tratto, la meravigliosa foresta.

Qui, come in tutto il Trentino, l’organizzazione è qualcosa di incredibile, a tal punto da farci chiedere cosa potrebbe essere l’Italia se questo standard fosse esteso ovunque. Nonostante sia una destinazione molto turistica hanno organizzato perfettamente il parcheggio, che costa solo 1 € all’ora (tempo più che sufficiente per godersi il lago con calma), e che grazie ad un bel sottopassaggio si collega facilmente al lago senza intralciare la strada che ci passa a fianco.
Tra il parcheggio e il lago è presente un negozio di souvenir e un chiosco dove mangiare gustosi piatti tipici.

Siamo così giunti al termine di questi 2 giorni on the road trascorsi tra le montagne più belle del mondo, che non hanno mai smesso di stupirci.

dolomiti 2 giorni on the road

Di seguito ricapitoliamo le tappe e le distanze:

Lago di Braies – Passo Gardena: 72 km, 1 ora e 35'

Passo Gardena – Siusi: 32 km, 50'

Siusi – Passo Sella: 31 km, 50'

Passo Sella – lago di Carezza: 37 km, 58 '

Le Dolomiti sono davvero vastissime e ovviamente ci sono mille altri luoghi che meriterebbero di essere visti e contiamo infatti di tornarci al più presto, magari con i colori dell’Autunno.

Come sempre per qualsiasi altra informazione o dettaglio non esitate a scriverci oppure lasciate un commento qui sotto :-)

Alla prossima!

Mat & Pat

Nessun commento