Cerca consigli per il tuo prossimo viaggio...

Powered by Blogger.

Lapponia: cosa fare oltre a cercare l'aurora

Raccontare un viaggio in Lapponia non è semplice.

È un po’ come quando, appena svegliati, si cerca di raccontare un sogno. Si fa fatica, vero?

Ebbene, il viaggio in Lapponia, per noi, è stato veramente come vivere un sogno. Un sogno che da sempre aspettavamo di poter realizzare e che all'inizio di questo 2019 si è finalmente concretizzato.


Ora ricostruiamo tutto, non temete, e vi daremo tutte le informazioni dettagliate per realizzare questo magico viaggio. Voi mettetevi comodi e iniziate ad immaginarvi circondati da un candido e impalpabile bianco.

viaggio in lapponia agamatour

Sarà infatti questo il colore che vi farà compagnia in Lapponia. Ma non sarà l’unico. Sappiamo bene che i colori che, come tutti, sperate di poter vedere, sono quelli dell’aurora boreale. Noi abbiamo avuto la fortuna di riuscire a vederla 2 volte, di cui una, dal bel mezzo di un lago ghiacciato, è stato un momento che non dimenticheremo mai.

Ma se venite in Lapponia solo per vedere l'aurora boreale potreste restare delusi. Non è infatti garantito di riuscire a vederla. E' un fenomeno dettato dalla natura quindi ci sono tantissimi elementi da considerare e che concorrono alla sua comparsa.

Ma non preoccupatevi, se invece di affidarvi al fai-da-te organizzate il viaggio in Lapponia con un tour operator che organizza le giornate con diverse attività, altrettanto uniche e indimenticabili, apprezzerete e vi innamorerete della Lapponia a prescindere dall'aurora.

E' proprio questo il primo, fondamentale consiglio che vogliamo darvi, un po’ in controtendenza con quello che scriviamo solitamente sul blog:


AFFIDATEVI AD UN TOUR OPERATOR SPECIALIZZATO IN QUESTE TERRE COSI ESTREME!


Noi abbiamo scelto Agamatour, e non potremmo essere più soddisfatti di questa scelta!

La professionalità, l’esperienza e la perfetta organizzazione ci hanno permesso di scoprire al meglio questi luoghi, grazie soprattutto al nostro accompagnatore Nicolò, il vero valore aggiunto di questo viaggio. Con la sua simpatia e incredibile conoscenza di questa terra ci ha raccontato curiosità, aneddoti e particolarità della vita in Lapponia facendoci apprezzare ogni suo aspetto.

in lapponia con tour operator agamatour

Sono tante e diverse le attività ed esperienze che abbiamo vissuto in Lapponia ed ora ve le mostreremo tutte, siamo sicuri che capirete come mai vi diciamo che un viaggio qui vale molto di più del vedere l'aurora boreale.


COSA FARE IN LAPPONIA OLTRE A VEDERE L'AURORA BOREALE


1. Escursione in motoslitta


La nostra prima attività è stata l'escursione in motoslitta, un'esperienza quotidiana per i Lapponi che la usano anche come mezzo di trasporto vero e proprio.

Dopo una breve presentazione delle modalità di guida sarete voi stessi al manubrio, accoppiati con un altro passeggero che vi darà il cambio a metà giornata.
Sono mezzi semplici da guidare, non preoccupatevi. Il cambio è automatico e il percorso battuto è ben visibile. Vi basterà seguire la guida davanti a voi ed ammirare lo spettacolo circostante: pini, betulle e abeti letteralmente ibernati, ricoperti di ghiaccio e neve, fiumi ghiacciati e sparute case altrettanto caratteristiche.

safari motoslitta lapponia

Nel nostro caso, sempre grazie alla perfetta organizzazione di Agamatour, l'escursione è stata spezzata da un gustoso pranzo, l'ideale per scaldarsi un po' e riprendere il controllo dei muscoli facciali.


2. In slitta con gli husky


Questa è stata sicuramente l'attività più attesa e divertente del viaggio.

Immaginiamo che tutti voi abbiate visto il cartone animato Balto almeno una volta. Ecco, qui in Lapponia avrete la possibilità di sentirvi all'interno del cartone animato vivendolo in prima persona.
Anche qui, si guida! O meglio, si indirizzano i 5 o 6 cani attaccati alla vostra slitta tradizionale in legno.

lapponia husky safari

La magia ci ha accolto appena arrivati alla farm in cui ci ha portato Agamatour. 160 cani husky in festa che non vedevano l'ora di iniziare a correre!
Anche in questo caso si viaggia in coppia, uno in piedi alla guida e uno seduto sulla slitta con una coperta addosso per ripararsi dal freddo. Non appena gli verrà dato il via gli husky scatteranno a tutta birra nella foresta, seguendo il percorso battuto, e vi troverete nuovamente in un mondo incantato con il bianco e il silenzio a farla da padrone.

Al termine del safari ci siamo riscaldati in una tradizionale Kota dove i proprietari della farm ci hanno raccontato tante interessanti informazioni su questi incredibili animali.

kota lapponia


3. In slitta con le renne alla Reindeer Farm di Inari


I lapponi sono tradizionalmente allevatori di renne. Non potevamo dunque non andare a visitare una fattoria per conoscere più da vicino gli animali cari a Babbo Natale.

renne lapponia

Alla Reindeer Farm di Inari siamo stati accolti dai proprietari vestiti con i tradizionali abiti Sami. Questa è la popolazione locale, l'unico popolo indigeno europeo.

Dopo averci raccontato alcune loro tradizioni e il loro particolare rapporto con le renne, a cui abbiamo anche dato da mangiare, ci hanno portato a fare un breve tour su una slitta trainata da questi bellissimi animali.

Siamo andati a scaldarci in una kota, un momento sempre molto piacevole, dove in compagnia di caffè, tè e biscotti, ci hanno raccontato altre curiosità e aneddoti del loro unico stile di vita.

popolo sami lapponia


4. Alla scoperta della cultura Sami al museo Siida


Inari è il centro culturale della Lapponia ed è il luogo dove si può visitare l'interessante museo Siida.

Si tratta di due stanze ricchissime di informazioni sulla cultura e la natura della Lapponia.
Scoprirete come i Sami si sono adattati a sopravvivere e a vivere in una terra così estrema.
E siamo sicuri che resterete meravigliati nel vedere come cambia la natura nel corso dei 12 mesi dell'anno, cambiamenti perfettamente illustrati da 12 gigantografie situate su tutte le pareti della seconda stanza.

inari lapponia museo siida

Vi consigliamo di farvi accompagnare da una guida o come nel nostro caso dall'accompagnatore del tour, in modo da non perdere tutte le informazioni racchiuse tra i numerosi pannelli.


5. La sauna finlandese


Le saune finlandesi sono parte della cultura locale ed ogni albergo ne è provvisto.

Noi abbiamo soggiornato all'hotel Riekonlinna di Saariselka dove erano presenti sia le saune comuni divise per uomini e per donne sia le saune private o direttamente in camera.

Non c'è niente di meglio dopo essere rientrati da un'escursione che scaldarsi ai 70 °C della sauna e godersi attimi di puro relax!


6. Gare di slittino in notturna


E se la sera non compare l'aurora? No problem! Uscite a sperimentare la stranezza del buio lappone.

slittino lapponia saariselka

Essendo tutto, ma proprio tutto, ricoperto di ghiaccio e neve non c'è mai un vero e proprio buio.
Il bianco delle neve fa si che si riesca a vedere anche quando si è lontani da qualsiasi inquinamento luminoso.

E cosa c'è di meglio che divertirsi con gli slittini in autonomia? Fuori dagli alloggi o ai piedi delle piste si trovano sempre dei piccoli slittini a vostra disposizione per divertirvi e tornare bambini senza preoccuparvi che non ci siano luci.


AURORA BOREALE IN LAPPONIA


Sappiamo che la stavate aspettando, eccoci finalmente a parlare di aurora boreale.

Siete pronti a scoprire i segreti per andare a caccia dell’aurora e riuscire a catturarla?

Come anticipato non è garantito di riuscire a vederla. Essendo un fenomeno naturale ci sono vari fattori da considerare, come ad esempio la presenza o meno di nuvole, la temperatura e la vostra posizione.

Anche qui vogliamo raccontarvi di come la presenza del tour operator ha reso possibile la serata più magica di tutto il viaggio.
Il nostro accompagnatore, grazie alla sua esperienza, ha infatti saputo individuare il luogo migliore (o più probabile) in cui vedere l'aurora e così, dopo essere saliti sul pullman, siamo partiti verso nord per raggiungere un lago ghiacciato.

Qui l'aurora ci ha dato subito il  benvenuto regalandoci, durante l'ora e mezza di permanenza sul lago, uno spettacolo unico. Eravamo talmente ammaliati da queste luci in movimento che non sentivamo nemmeno i -20 gradi.

lapponia aurora boreale


Come fotografare l'aurora boreale


Vedere l'aurora è un conto, riuscire a catturarla in una fotografia è un altro. Non è sufficiente inquadrare e scattare come avviene solitamente con uno smartphone.
Se non avete l'attrezzatura seguente vi conviene godervi il momento stampando nella mente le immagini che avrete davanti agli occhi.

lapponia aurora boreale

Fondamentale avere un treppiedi. Per riuscire a fotografe l'aurora occorre infatti aumentare i tempi di scatto e quindi non muovere la macchina durante lo scatto. Proprio per questo è meglio impostare l'autoscatto.

Occorre poi avere una macchina fotografica che vi permette di impostare manualmente i parametri di scatto. Anche una GoPro va bene, queste fotografie le ho proprio scattate con una GoPro Hero 5.

I parametri consigliati per gli scatti sono:

Diaframma: 2.8

ISO: 800

Tempo di scatto: tra i 15 e i 30 secondi

Ovviamente le fotografie non rendono l'effetto "danzante" dell'aurora per questo dopo aver fatto qualche scatto godetevela semplicemente, senza troppe distrazioni.


COME VESTIRSI IN LAPPONIA


Vi abbiamo detto che grazie allo spettacolo che ci stavamo godendo non abbiamo neanche sentito il freddo. Beh, questo è stato possibile anche grazie ad un abbigliamento adeguato, in parte fornito in loco dal tour operator.

In questa immagine vedete tutti i vestiti che ognuno di noi indossava per resistere tanto tempo all'aperto a queste temperature che si aggiravano tra i -20 e i -15 gradi.

come vestirsi in lapponia

Il nostro abbigliamento era così composto:

_ un primo paio di calze spesse
_ calze a maglia
_ un altro paio di calze di lana (fornito dal TO)
_ pantaloni felpati
_ maglietta termica a maniche lunghe
_ 2 pile (patrizia 3)
_ sopra tutto questo la tuta termica fornita dal TO
_ guanti speciali forniti dal TO
_ sciarpa
_ cuffia
_ stivali forniti dal TO

Durante l'escursione in motoslitta viene anche fornito un passamontagna e un casco.

Tutti questi vestiti vanno indossati ogni volta che si esce e questo è l'aspetto più scomodo perché il processo di vestizione richiede un po' di tempo.

lapponia lapland safaris

Ricordatevi poi ogni volta che entrate in un ambiente caldo, che sia autobus, negozio, hotel, ristorante, di aprire la tuta e spogliarvi altrimenti fate la sauna! Quella vi aspetta in hotel ;)

Riassumendo, i motivi per cui vi consigliamo di affidarvi ad un tour operator per un viaggio in Lapponia sono:


  • organizzazione di attività uniche durante il giorno


  • conoscenza approfondita della destinazione, aspetto che vi farà apprezzare e scoprire fino in fondo questa destinazione


  • fornitura di abbigliamento tecnico per resistere alle basse temperature


  • conoscenza del fenomeno dell'aurora, vi porteranno nei luoghi migliori per poterla vedere


  • ultimo, ma non per importanza, il prezzo! Se provate ad organizzarvi da soli questo viaggio, includendo tutte le attività e servizi del programma, siamo sicuri (abbiamo provato) che non riuscirete a trovare un prezzo migliore!


Allora siete pronti a realizzare questo sogno?

Per qualsiasi altra informazione, curiosità o dettagli non esitate a scriverci oppure scrivete un commento qui sotto.

Alla prossima!

Mat e Pat

2 commenti

  1. Io ero lì con voi e confermo le vostre sensazioni ed esperienze,viaggio che merita di essere fatto,grande soddisfazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' stato bellissimo condividere tutte queste esperienze con voi! Un bellissimo gruppo!!

      Elimina